Internet Explorer 8 è arrivato

Scritto da Gianluca in Web News



Da ieri pomeriggio, dopo circa un anno di attesa, è finalmente disponibile la versione definitiva di Internet Explorer 8, il nuovo browser web di casa Redmond, con il quale la Microsoft spera di arrestare la “migrazione” dei propri utenti verso gli altri browser, in particolare verso Firefox.

Internet Explorer 8 è disponibile in 25 lingue e per le seguenti versioni di Windows: Windows XP, Windows XP 64-bit, Windows Server 2003, Windows Server 2003 64-bit, Windows Server 2008, Windows Server 2008 64-bit, Windows Vista e Windows Vista 64-bit. Non sono previste versioni per il Mac. E’ possibile scaricare qui la versione italiana di Internet Explorer 8.

Le principali novità sono senza dubbio gli Acceleratori e le Web Slice.

Gli Acceleratori di Internet Explorer 8 possono essere un grande aiuto nella ricerca di informazioni, infatti permettono di accedere in maniera estremamente rapida a servizi vari, minimizzando le operazioni di copia ed incolla. Sono disponibili molti acceleratori dalle diverse utilità, tra questi i più importanti sono quelli che permettono di tradurre o cercare al volo una parola o una frase selezionata, o di visualizzare un indirizzo selezionato direttamente su LiveMaps.

Esempio di Web Slice della Gazzetta dello SportLe nuove Web Slice sono delle funzionalità che estendono il concetto di feed RSS; infatti permettono di aggiungere pulsanti sulla barra dei preferiti in modo da visualizzare piccoli frammenti di contenuto web, ad esempio infatti, è possibile sbirciare nella propria casella di posta Hotmail, o leggere le ultime news delle Gazzetta dello Sport senza dover cambiare pagina.

La Microsoft afferma che il caricamento delle pagine è stato accelerato con IE8, inoltre il nuovo browser risulta più sicuro e stabile del suo predecessore; sono state implementate utili opzioni a garantire la protezione della privacy e la sicurezza dell’utente.
E’ stata migliorata la barra di ricerca, ed introdotta una barra degli indirizzi capace di evidenziare il dominio di un sito web, con funzione di autocompletamento più potente e in grado di accettare URL spezzettati su più linee; anche la funzione di zoom del testo è migliorata notevolmente. Inoltre, è stato inserito il ripristino della sessione (chiamato Automatic Crash Recovery): se va in crash il browser, le pagine web visualizzate possono essere recuperate, a discrezione dell’utente, quando il browser viene riavviato.

Internet Explorer 8 offre anche una nuova serie di strumenti di sviluppo per il debugging di HTML, CSS e JavaScript, che permetterà di migliorare il lavoro per progettisti e sviluppatori.
Alcuni siti web potrebbero non essere ancora pronti per essere correttamente visualizzati con Internet Explorer 8, si può ovviare a questo problema facendo clic sul pulsante “Visualizzazione Compatibilità” che si trova sulla barra degli strumenti; in questo modo, il sito verrà visualizzato come se lo si stesse vedendo con Internet Explorer 7.

La scesa in campo di Internet Explorer, ha riacceso la gara dei browser per la conquista del Web. A contendersi questa particolare leadership, oltre a IE, saldo al primo posto, c’è Firefox (secondo), il browser di Apple, Safari (al terzo), e a seguire quello di Google, Chrome. A questo punto non resta che seguire l’andamento delle statistiche e sperare nella scomparsa definitiva di Internet Explorer 6, una vera e propria seccatura per ogni web designer.

Altri articoli che potrebbero interessarti:

Gianluca

Appassionato di informatica fin da piccolo, sono uno dei fondatori di Zaniah. Attualmente, oltre ad amministrare l'azienda, mi occupo di sviluppo web e search engine marketing (SEM).

Nessun commento


Scrivi un commento

Lascia un commento a questo articolo, ti garantiamo che il tuo indirizzo e-mail non verrà reso pubblico e che non riceverai MAI spam da parte di Zaniah.

Questo sito è abilitato Gravatar. Clicca qui per creare un Avatar che comparirà ogni qual volta lascerai un commento su Zaniah.it e su tutti gli altri siti e blog che supportano la tecnologia Gravatar.

* campi obbligatori.