Cambiano le abitudini di ricerca

Scritto da Teresa in Web News



Fino al 2008 circa il 10% dei navigatori andava oltre la terza pagina di ricerca dei motori di ricerca (non solo di Google ma anche di Yahoo! e Bing), ma è ormai evidente che la tendenza è sempre più quella di fermarsi alla prima pagina di ricerca, dove ci sono i primi 10 risultati organici.

Infatti, secondo una ricerca di iCrossing, attualmente circa il 95% degli utenti non va oltre la prima pagina di ricerca. I motivi di questa tendenza, a mio avviso, sono da “imputare” alla sempre miglior pertinenza dei risultati con la query inserita e alla sempre maggior presenza nella parte superiore delle SERP di risultati non organici.

Su Google, ad esempio, tra questi cosidetti “risultati non organici” troviamo: link sponsorizzati (annunci Google Adwords), news, schede di Google Places, immagini e video correlati, post nei blog, risultati della real time seach (ricerca in tempo reale) e della social search (risultati legati alla propria “rete sociale” provenienti da Twitter o Facebook).

A lato riporto uno screen shoot (cliccateci sopra per ingandire) della prima pagina della SERP di Google, relativa alla ricerca “hotel roma”. Questa SERP racchiude più o meno tutto ciò che ho descritto precedentemente: annunci Google AdWords, schede Google Places, post sui blog, notizie ecc..

Altri articoli che potrebbero interessarti:

Teresa

Co-fondatrice di Zaniah, sono responsabile dell'assistenza clienti, delle pubbliche relazioni e delle risorse umane. Mi occupo inoltre di Web Design e Web Marketing. Ma la mia missione è quella di far sentire i nostri clienti sereni, di conquistare giorno dopo giorno la loro fiducia e di essere sempre presente per trovare insieme le migliori soluzioni ad ogni necessità.

Nessun commento


Scrivi un commento

Lascia un commento a questo articolo, ti garantiamo che il tuo indirizzo e-mail non verrà reso pubblico e che non riceverai MAI spam da parte di Zaniah.

Questo sito è abilitato Gravatar. Clicca qui per creare un Avatar che comparirà ogni qual volta lascerai un commento su Zaniah.it e su tutti gli altri siti e blog che supportano la tecnologia Gravatar.

* campi obbligatori.