Come i viaggiatori cercano on-line nel 2010?

Scritto da Teresa in Web News



Volete scoprire quali sono le nuove tendenze di consumo quando si tratta di ricerca di viaggi? Ecco alcune statistiche provenienti da Jane Butler, direttore dalla divisione viaggi di Google.

Si tratta di qualche accenno alle tendenze del 2010 rispetto al 2009. Tutti i dati riflettono una variazione rispetto all’anno precedente.

Le tendenze sui termini di ricerca di viaggio del 2010

  • Le ricerche per “vacanze estive” / “summer vacations” sono cresciute del 5%
  • Le ricerche per “vacanze all inclusive” sono aumentate del 20 %
  • Le ricerche per “pacchetti di viaggio” / “travel packages” sono aumentate del 10 %
  • Le ricerche per “ biglietti del treno” sono aumentate del 10 %
  • Le ricerche per ” biglietti aerei a buon mercato”/ “cheap plane tickets” sono aumentate quasi del 10 %
  • Le ricerche per “pacchetti” /”package deals” sono aumentate quasi del 20 %
  • Le ricerche per “voli last minute” sono aumentate del 9 per cento, rispetto all’anno precedente – come lo sono le ricerche di “crociere last minute”.

Come ricercano i viaggiatori del 2010?

L’intensità delle ricerche è in costante aumento. I viaggiatori ricercano più contenuti online prima di prenotare un viaggio. Google ha rilevato un aumento del 15% delle visite in loco e del 30% dei click prima di prenotare.

Oltre la metà dei viaggiatori business e lesure interagisce con i video di viaggi in tutte le fasi di pianificazione del loro viaggio. I consumatori prenotano i loro viaggi on-line sempre più in prossimità della data del viaggio.
La prenotazione media nel 2009 ha avuto luogo quasi una settimana prima della data di arrivo rispetto al 2008, con l’intenzione di ottenere offerte e promozioni last minute. Inoltre, i consumatori sono abituati ad a acquistare e a trovare informazioni mentre sono in movimento. Richiedono l’accesso alle informazioni ovunque si trovino e non solo quando hanno un computer portatile con se. La telefonia mobile sta giocando un ruolo sempre maggiore nella ricerca di informazioni e transazioni durante i viaggi.
In media uno ogni sette minuti di consumo viene effettuato tramite un dispositivo mobile.

  • Il 25 per cento dei viaggiatori business online accede alle informazioni di viaggio dal proprio dispositivo mobile (contro l’8 per cento dei viaggiatori lesure e il 16 per cento dei viaggiatori abituali).
  • Chi viaggia spesso per lavoro utilizza lo smartphone il 71% per il business e il 62%  per il tempo libero.
  • I viaggiatori cercano sempre di più a livello locale le informazioni basate su un preciso punto di interesse della destinazione, mentre pianificano e durante il viaggio.
  • Il 70 % delle ricerche su Google contiene una componente locale.
  • Le ricerche con una componente delle destinazione sono aumentate del 117% più degli hotel, noleggio auto e voli aerei.
  • oogle ha rilevato una crescita del 66% dal 2004 del termine “Vicino a” nella categoria Hotels & Alloggi su Google.com.

Fonte: [Travel Agent central]

Altri articoli che potrebbero interessarti:

Teresa

Co-fondatrice di Zaniah, sono responsabile dell'assistenza clienti, delle pubbliche relazioni e delle risorse umane. Mi occupo inoltre di Web Design e Web Marketing. Ma la mia missione è quella di far sentire i nostri clienti sereni, di conquistare giorno dopo giorno la loro fiducia e di essere sempre presente per trovare insieme le migliori soluzioni ad ogni necessità.

Nessun commento


Scrivi un commento

Lascia un commento a questo articolo, ti garantiamo che il tuo indirizzo e-mail non verrà reso pubblico e che non riceverai MAI spam da parte di Zaniah.

Questo sito è abilitato Gravatar. Clicca qui per creare un Avatar che comparirà ogni qual volta lascerai un commento su Zaniah.it e su tutti gli altri siti e blog che supportano la tecnologia Gravatar.

* campi obbligatori.