Promuovere la propria attività su Facebook

Scritto da Teresa in Guide



È giunta l’ora di affidare ai tuoi clienti la reputazione on-line della tua attività; ad oggi, il metodo più efficace per fare questo è sicuramente Facebook.

Ma attenzione a ben capire la differenza tra “profilo”, “gruppo” e “pagina”.

Il profilo, o profilo personale, rappresenta una persona fisica, quindi non può essere utilizzato per promuovere la propria attività, come molti erroneamente fanno. Non si stringe amicizia con un bar, un hotel o un negozio di gioielli: sono cose, mica persone! Al massimo si stringe amicizia con il titolare dell’azienda.

Il profilo personale ha un limite massimo di amici che è possibile avere (5.000), mentre la pagina non ha nessun limite di iscritti. Certo dobbiamo invogliarli ad iscriversi, ma di questo ne parliamo dopo.

Il gruppo di Facebook è una “piazza tematica”, cioè un posto dove si discute di un tema, un fatto accaduto, o di qualcosa che accomuni più persone.  Al gruppo non si può modificare l’url, mentre per alle pagine ed al profilo personale si.

Le pagine sono concepite per consentire ad organizzazioni, celebrità e aziende di condividere informazioni in maniera ufficiale.  Le Pagine possono essere ottimizzate con applicazioni che favoriscono il coinvolgimento degli iscritti, cosa che non può essere fatta sul profilo personale.

Il grafico sottostante dovrebbe dare un’idea globale delle varie differenze sopra descritte.

Convinti che la soluzione migliore per promuovere la propria attività è quella di realizzare la pagina aziendale, procediamo con ordine:

1. Welcome Tab

Altra nota a favore della pagina, è la possibilità di creare una Welcome Tab (o pagina di benvenuto), ovvero una pagina personalizzabile con immagini, testi, link, ecc.

Nella prima Tab che l’utente visita quando arriva sulla tua pagina, bisogna fargli trovare alcune preziose informazioni del tipo: Il titolo della pagina e dell’attività che rappresenta, un richiamo a cliccare sul tasto “Mi piace”, un rimando al tuo sito e i vari modi con i quali ti possono contattare. Inoltre, bisogna spiegargli perché quella pagina esiste e quale vantaggio otterrebbe nell’iscriversi.

2. Bacheca

Cerca di pubblicare almeno un post al giorno relativo a notizie importanti, consigli utili, risorse e link da altri siti inerenti la tua attività, foto e video. Cerca di finire con una domanda i tuoi post e commenta gli altri per tenere viva la conversazione. Soprattutto rispondi tempestivamente!

3. Foto

Se non hai la possibilità di tenere aggiornata la sezione “foto”, allora cerca di evitare gallerie con una data nel titolo: evita di dare l’impressione che nulla di nuovo è stato pubblicato di recente.

Cerca invece di pubblicare qualcosa di particolare che attiri l’attenzione e che invogli a tornare sulla tua pagina e a condividerne il contenuto.

4. Vanity URL

Una volta raggiunti 25 iscritti, è possibile cambiare l’url della tua pagina (ad esempio, questo è quello della pagina Facebook di Zaniah: facebook.com/zaniahwebconsulting).

Bene, ora non ti resta che creare la tua nuova pagina. Puoi farlo cliccando QUI.

Altri articoli che potrebbero interessarti:

Teresa

Co-fondatrice di Zaniah, sono responsabile dell'assistenza clienti, delle pubbliche relazioni e delle risorse umane. Mi occupo inoltre di Web Design e Web Marketing. Ma la mia missione è quella di far sentire i nostri clienti sereni, di conquistare giorno dopo giorno la loro fiducia e di essere sempre presente per trovare insieme le migliori soluzioni ad ogni necessità.

2 commenti


  • Gabriele il 3 agosto 2011 scrive:

    Articolo completo e chiaro.
    Complimenti ragazzi. 🙂



    • Gianluca il 5 agosto 2011 scrive:

      Grazie Gabriele,
      in realtà ci sarebbero tante altre cose da dire per quanto riguarda la promozione su Facebook ma, abbiamo volutamente sintetizzato il tutto per poter pubblicare una serie di informazioni dalle quali chi è intenzionato a pubblicizzare la propria attività su questo canale, a nostro avviso, non può assolutamente prescindere.



Scrivi un commento

Lascia un commento a questo articolo, ti garantiamo che il tuo indirizzo e-mail non verrà reso pubblico e che non riceverai MAI spam da parte di Zaniah.

Questo sito è abilitato Gravatar. Clicca qui per creare un Avatar che comparirà ogni qual volta lascerai un commento su Zaniah.it e su tutti gli altri siti e blog che supportano la tecnologia Gravatar.

* campi obbligatori.