Google Hotel Finder: dai visibilità alla tua struttura

Scritto da Gianluca in Web News



Google Hotel Finder

Google Hotel Finder è una delle ultime novità di Google. Si tratta di una versione del motore di ricerca specifica per strutture ricettive dove le persone interessate possono trovare l’hotel che desiderano, in una determinata zona, tramite una semplice ricerca da questo indirizzo http://www.google.it/hotels/.

Questo nuovo sistema è vantaggioso sia per chi dirige una struttura ricettiva che per l’utente finale, che ha modo anche di poter confrontare i prezzi correnti dell’hotel con quelli che solitamente applica, rendendosi conto se ci sono sconti in atto.
I prezzi che saranno mostrati all’utente si rifanno ai portali a cui è iscritta la struttura, che avranno il maggior risalto, anche se un link al sito ufficiale dell’hotel sarà comunque presente.

Chi dirige un hotel, invece, può ottenere un notevole aumento di visibilità dalla presenza della sua struttura su Google Hotel Finder. Basterà, infatti, inserire la struttura all’interno di Google Pages e, di conseguenza, i risultati verranno mostrati nel motore di ricerca. Inutile dire che più dettagliata è la scheda su Google Pages, più dettagliati saranno i risultati mostrati in Hotel Finder, incentivando ulteriormente l’utente al click.

L’utente avrà la possibilità di cercare le strutture scrivendo il luogo di destinazione, ma potrà anche filtrare i risultati in base alla classificazione dell’hotel o alle recensioni dei clienti. 

I risultati della ricerca saranno piuttosto simili alle normali ricerche di Google, con in primo piano gli hotel che hanno pagato l’inserzione, evidenziati in giallo, ed i risultati organici più in basso. Far sì che la propria struttura sia presente all’intero di Google Hotel Finder potrà essere decisivo, infatti è previsto l’inserimento di un box di Hotel Finder anche all’interno delle normali ricerche di Google, da dove l’utente potrà inserire le date di check-in e check-out e decidere di prenotare il proprio albergo. Questo, purtroppo, potrebbe rendere i risultati organici delle SERP ancor meno rilevanti rispetto ad annunci, risultati geolocalizzati e, appunto, Google Hotel Finder.

Altri articoli che potrebbero interessarti:

Gianluca

Appassionato di informatica fin da piccolo, sono uno dei fondatori di Zaniah. Attualmente, oltre ad amministrare l'azienda, mi occupo di sviluppo web e search engine marketing (SEM).

Nessun commento


Scrivi un commento

Lascia un commento a questo articolo, ti garantiamo che il tuo indirizzo e-mail non verrà reso pubblico e che non riceverai MAI spam da parte di Zaniah.

Questo sito è abilitato Gravatar. Clicca qui per creare un Avatar che comparirà ogni qual volta lascerai un commento su Zaniah.it e su tutti gli altri siti e blog che supportano la tecnologia Gravatar.

* campi obbligatori.