Posizionare un sito nel 2014

Scritto da Teresa in Guide



Ricerca di Google

Quali prospettive per il posizionamento naturale su Google nel 2014?

Facciamo prima un passo indietro, elencando gli ultimi cambiamenti effettuati dal nostro caro amico Google.

  • Nel 2011 ha rinominato la sua divisione “Search” in “Knowledge”. (ovvero da “Ricerca” a “Conoscenza”).
  • Nel 2012, Google ha assunto Ray Kurzweil, specialista mondiale in intelligenza artificiale.
  • Nel 2013, si sono venduti più dispositivi Android che computer desktop.
  • Oggi, con HummingBird, Google elabora ancora meglio le domande in linguaggio naturale.

Ergo: la ricerca di Google non è più un risultato ma una risposta personalizzata.

Grazie ad Android e Chrome, Google possiede, tra l’altro, i supporti di consultazione dei quali abbiamo bisogno per trovare risposta alle nostre domande.

Quindi, che fare per migliorare la nostra posizione nel nuovo anno?

  • Knowledge graph: offri il tuo sapere, per ricevere in cambio ranking di qualità.
  • Android: adatta il sito ai terminali, pensa apps, pensa local.
  • HummingBird: per apparire bisogna “rispondere alla domanda” (informativi, local, immagini, video).
  • Content is King for ever and ever! Scrivi contenuto originale e pertinente sul tuo sito, per essere visibili ci vuole contenuto utile e di spessore.
  • Il Linking, ovvero, avere dei link esterni. Più siti tematici parleranno di te (in positivo si spera), con un piccolo link che punti alla tua pagina, più ne guadagnerai in popolarità.
  • La parola chiave (Keyword). Così come il navigatore pone delle domande a Google, poniti anche tu le giuste domande, per trovare quello che cerca.
  • HTML. Occhio alla semantica (H1 e Hn), attenzione alla navigazione e inserisci sempre title e description diversi per ogni pagina.

In fondo non sembra essere cambiato molto rispetto all’anno scorso, ma quello che è certo, è che la qualità dei contenuti e del codice html ha ripagato e continuerà a farlo almeno per il prossimo anno.

Il futuro poi, è tutto da scoprire. (The best is yet to come!)

Altri articoli che potrebbero interessarti:

Teresa

Co-fondatrice di Zaniah, sono responsabile dell'assistenza clienti, delle pubbliche relazioni e delle risorse umane. Mi occupo inoltre di Web Design e Web Marketing. Ma la mia missione è quella di far sentire i nostri clienti sereni, di conquistare giorno dopo giorno la loro fiducia e di essere sempre presente per trovare insieme le migliori soluzioni ad ogni necessità.

2 commenti


  • Melchiorre Schifano il 26 settembre 2014 scrive:

    La novità Pigeon, il nuovo “animaletto” di Google che è già online in USA, dovrebbe essere online anche in Italia, nei prossimi mesi. Quindi il consiglio è maggior attenzione alla SEO locale…



    • Gianluca il 2 ottobre 2014 scrive:

      Grazie per la segnalazione Melchiorre.



Scrivi un commento

Lascia un commento a questo articolo, ti garantiamo che il tuo indirizzo e-mail non verrà reso pubblico e che non riceverai MAI spam da parte di Zaniah.

Questo sito è abilitato Gravatar. Clicca qui per creare un Avatar che comparirà ogni qual volta lascerai un commento su Zaniah.it e su tutti gli altri siti e blog che supportano la tecnologia Gravatar.

* campi obbligatori.