Perchè comprare il proprio nome su AdWords?

Scritto da Teresa in Guide



Hotel VS OTA – La guerra dei risultati a pagamento (Pay Per CLick)

Sapevi che le maggiori agenzie di viaggio online (OTA – Online Travel Agency) ed altri intermediari (come TripAdvisor) utilizzano il tuo nome per acquisire i clienti che stanno cercando proprio te sul web e che quindi, per qualche motivo, già ti conoscono?

Pensi di essere primo nei risultati sui motori di ricerca con il nome del tuo hotel?

Adwords

Il tuo “primo posto” è appena visibile!

Anche se il sito ufficiale del tuo hotel è primo nei risultati “organici” di Google, è sovrastato da una barriera di annunci sponsorizzati.

Google PPC

Stai pagando la pubblicità degli altri!

Investire sul nome dell’Hotel si sta mostrando molto redditizio per i portali, per questo stanno spendendo cifre enormi diventando, di fatto, i principali inserzionisti di Google, solo l’anno scorso sono stati spesi circa 40,4 milioni di dollari da Booking.com e 28,9 milioni di dollari da Expedia.

Il paradosso:

Tu paghi le commissioni ai portali, loro le reinvestono (in minima parte ovviamente) su Google per apparire prima del tuo sito nei risultati di ricerca, e farsi trovare da chi sta cercando TE con il nome del TUO hotel, che dire: è un cane che si morde la coda.

Google

Come risolvere? Facile: pubblicizza te stesso!

Certo, uscire dai portali sarebbe una soluzione, registrare il nome dell’hotel e indicare a Google AdWords che nessuno a parte te può usarlo per gli annunci sponsorizzati anche potrebbe risolvere il problema, ma la pubblicità è o non è l’anima del commercio? E comunque, ci lamentiamo tanto delle commissioni pagate ai portali ma, diciamoci la verità, sono sempre prenotazioni giusto?

Quindi, io consiglio di adeguarsi e di comprare il proprio nome su AdWords, creando una campagna ad hoc. Ovviamente il nostro nome lo pagheremo molto meno rispetto alle parole chiave più generiche.

Il consiglio finale, è ovviamente quello di farsi aiutare da un esperto, una campagna AdWords fatta male può portare a spese esagerate in cambio di nessun risultato.

Fonte: Hotelemarketer

Altri articoli che potrebbero interessarti:

Teresa

Co-fondatrice di Zaniah, sono responsabile dell'assistenza clienti, delle pubbliche relazioni e delle risorse umane. Mi occupo inoltre di Web Design e Web Marketing. Ma la mia missione è quella di far sentire i nostri clienti sereni, di conquistare giorno dopo giorno la loro fiducia e di essere sempre presente per trovare insieme le migliori soluzioni ad ogni necessità.

2 commenti


Scrivi un commento

Lascia un commento a questo articolo, ti garantiamo che il tuo indirizzo e-mail non verrà reso pubblico e che non riceverai MAI spam da parte di Zaniah.

Questo sito è abilitato Gravatar. Clicca qui per creare un Avatar che comparirà ogni qual volta lascerai un commento su Zaniah.it e su tutti gli altri siti e blog che supportano la tecnologia Gravatar.

* campi obbligatori.