Google reinventa l’e-mail e non solo

Scritto da Gianluca in Web News



Qualche mese fa, in occasione della conferenza annuale degli sviluppatori, Google ha presentato una nuova applicazione che unisce e-mail, messaggeria istantanea, multimedialità, mappe e strumenti di elaborazione. Oggi è realtà e l’applicazione è completamente open source, realizzata in formato html 5. Sarà stata una coincidenza, ma Google ha approfittato della sua conferenza per annunciare l’arrivo dell’applicazione lo stesso giorno in cui la Microsoft presentava Bing, il suo nuovo motore di ricerca.

Una sorta di Outlook del futuro, Google Wave, unisce in una unica interfaccia un servizio di posta elettronica e messaggistica istantanea, una pagina Wiki, Facebook e Twitter. Basta scrivere un messaggio con Wave per vederlo condiviso, in tempo reale, con diverse applicazioni.

Ognuno dei nostri contatti potrà poi aggiungere dei contenuti: Musica, Cartoline, agenda ecc.

Perché Google Wave?

Perché la posta elettronica è diventata obsoleta. Ormai ha 40 anni e si basa ancora sul vecchio modello della posta e del fattorino: scrivo l’indirizzo ed il mio messaggio e poi lo invio. Con Wave, Google vuole creare il mezzo di comunicazione del 21° secolo, adattato ai giorni di oggi ed ai social network. Con Google Wave, hanno unito la posta elettronica, la messaggeria istantanea, la creazione e la condivisione di documenti in una sola ed unica interfaccia, aggiornata in tempo reale. E il fatto che tutto questo sia accessibile tramite un semplice browser web è davvero unico.

Molte persone, però, pensano che Wave sia troppo complicato. E’ normale, considerando il fatto che è un nuovo modo di comunicare, bisogna solo fare pratica, imparare le funzioni ecc. Per alcuni navigare ed utilizzare la posta elettronica è già abbastanza complicato, quindi anche per Wave ci sarà bisogno di persone competenti che spieghino il corretto utilizzo della piattaforma.

Non resta che entrare nell’onda quindi, ma per farlo bisogno essere invitati: anche se si dispone di un account Gmail o un account Google, è necessario essere invitati su Google Wave. Se non si è stati invitati da un amico, non si sarà in grado di utilizzare il servizio in questo momento.

Google Wave è attualmente disponibile solo in una versione limitata in anteprima. Nel frattempo ci si può iscrivere per ricevere aggiornamenti sulla disponibilità.

Altri articoli che potrebbero interessarti:

Gianluca

Appassionato di informatica fin da piccolo, sono uno dei fondatori di Zaniah. Attualmente, oltre ad amministrare l'azienda, mi occupo di sviluppo web e search engine marketing (SEM).

Nessun commento


Scrivi un commento

Lascia un commento a questo articolo, ti garantiamo che il tuo indirizzo e-mail non verrà reso pubblico e che non riceverai MAI spam da parte di Zaniah.

Questo sito è abilitato Gravatar. Clicca qui per creare un Avatar che comparirà ogni qual volta lascerai un commento su Zaniah.it e su tutti gli altri siti e blog che supportano la tecnologia Gravatar.

* campi obbligatori.